Cappella di Francesco Avallone

capella_avallone1

La cappella gentilizia di Francesco Avallone e della sua famiglia è stata costruita nel 19091. Il prospetto è realizzato secondo l’ordine dorico con due colonne scanalate ai lati della porta d’ingresso. L’echino è molto schiacciato mentre l’architrave molto sottile è sovrastato dal fregio che conta cinque triglifi, le cui scanalature sono di larghezze diverse, ai quali si alternano metope lisce. Il timpano di conclusione presenta al centro un tondo liscio. La cappella è coperta da una cupola. La tomba è circondata da una cancellata in ferro battuto.

capella_avallone2

A destra dell’ingresso della cappella si trova un angelo, il piede sul gradino intermedio, l’aria meditativa. È opera dello scultore Luigi Filippo Labiso e sul disegno allegato al progetto si vede che l’indice della mano destra è alzato, come per invitare al silenzio, ma purtroppo questo dito è ormai rotto. Non è l’unico danno che ha subito questa statua, poiché la statua è mancante anche della mano sinistra. Il nome FRANCESCO AVALLONE è inciso sullo stilobate in corrispondenza della porta d’ingresso.

Ubicazione: sezione 8 nel cimitero dei Rotoli

1 S. Bellante e S. Lo Giudice, Disegni in Luce, Assessorato ai Servizi Cimiteriali della Città di Palermo, s.d.

 

Una risposta a "Cappella di Francesco Avallone"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: