Cappella Agnello

La cappella Agnello nel cimitero di Sant'Orsola è stata progettata dall'ingegnere e architetto Pietro Scibilia su richiesta di Giovanni Agnello e probabilmente realizzata intorno al 1927, data di morte del committente, secondo Federica Scibilia. L’edificio è simmetrico in pianta e in alzato, con un blocco centrale al quale sono raccordati quattro bracci corti e con... Continue Reading →

Cappella Gemmellaro

La cappella gentilizia della famiglia Gemmellaro, realizzata nel 1892 nel cimitero di Santa Maria dei Rotoli, è opera dell'architetto e ingegnere Giuseppe Damiani Almeyda[1]. Il cognome del committente è inciso in lettere capitali sul terzo e ultimo gradino. L'edificio presenta forte similitudini con la coeva cappella Pantaleo nello stesso cimitero, però qui è assente la... Continue Reading →

Il cimitero degli Inglesi alla fine dell’Ottocento

Il fotografo Giorgio Sommer (1834-1914) pubblicò tra il 1870 e il 1885 un album di fotografie nel quale figura una vista di Palermo da Villa Belmonte. Proprio in corrispondenza della fontana si può notare il cimitero degli Inglesi riconoscibile dalla folta vegetazione circondata da muri. All'epoca era frequente per i fotografi scattare fotografie da uno stesso luogo... Continue Reading →

Cappella Donato

La cappella Donato, in parte nascosta dalla folta vegetazione, è di stile neogotico e si trova a destra della cappella Alagona. Presenta una facciata a capanna sormontata da quattro pinnacoli e da una serie di piccole sculture verticali che congiungono verso la croce sommitale formata da un incrocio di foglie di quercia. Ha una pianta... Continue Reading →

Una cartolina del cimitero dei Cappuccini

Questa cartolina del cimitero dei Cappuccini mostra un viale laterale dove si può riconoscere sulla sinistra la cappella dei marchesi Arezzo di Celano, opera dell'architetto Francesco Paolo Palazzotto,  davanti alla quale passeggiano due monaci del vicino convento. Sul retro è indicato che la fotografia in bianco e nero è di G. Grassi.

Cartolina del cimitero dei Cappuccini

La veduta proposta da questa cartolina in bianco e nero del cimitero dei Cappuccini è la stessa della stereoscopia di cui avevo parlato in precedenza. È curioso che il fotografo abbia scelto lo stesso punto e interessante vedere quanto la vegetazione si sia sviluppata poiché ormai i cipressi escono dal campo visivo. Si intravede sulla... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑