Monumento a Carmelo Laganà

Il monumento funerario di Carmelo Laganà nel cimitero di Santa Maria dei Rotoli fu commissionato da suo figlio Giovanni allo scultore Salvatore Valenti. Venne realizzato nel 1898-99, secondo la biografia dedicata da Filippo Di Pietro allo scultore palermitano[1]. Si trova in una posizione di rilievo, al centro dell’emiciclo del camposanto. Il monumento in pietra di Billiemi è formato da un cippo liscio posto su un basamento che ricorda una roccia, sopra la quale è adagiata una grande ancora, a ricordare la professione del defunto, che era capitano marittimo. Altri elementi scultorei ricordano il legame del defunto con il mare: la corda avvolta alla base del cippo e diversi strumenti di navigazione posti alla sommità del cippo. Questi sono in marmo di Carrara, facendoli così risaltare sul grigio del Billiemi. Il gruppo scultoreo comprende una rosa dei venti, un rotolo di carte nautiche, un sestante, una clessidra e un cannocchiale, con foglie di quercia, simbolo di gloria e di successo, tra di loro. Il monumento è circondato da una recinzione formata da barre metalliche, a forma di arponi, incrociate a X e da corde fini. La sepoltura accoglie inoltre le spoglie di numerosi membri della famiglia Laganà, i cui nomi sono incisi sulla lastra tombale.

Epitaffio sul cippo:

CI RICONGIUNGONO GLI AFFETTI

A CARMELO LAGANA / UNO DEI CAPITANI DI ALTURA / CHE SU PICCOLE NAVI / SOLCARONO PRIMI / MARI DIFFICILI E LONTANI / GIOVANNI UNICO E DILETTO FIGLIO / P. / NACQUE IN MESSINA A 6 LUGLIO 1799 / E OPEROSO INTELLIGENTE ONESTO / VISSE ANNI 77 MESI 6 E GIORNI 10

Iscrizione sulla lastra tombale:

SEPOLTURA / GENTILIZIA / FAMIGLIA / LAGANA

Carmelo Laganà (1799-1877) era un capitano marittimo messinese sposato con Rosa Nobolo, da cui avrà un unico figlio, Giovanni. Quest’ultimo seguirà le orme paterne e sarà per molti anni direttore della compagnia di navigazione dei Florio e anche della Navigazione Generale Italiana a partire dal 1881, anno della sua fondazione[2].

[1] Filippo Di Pietro, Salvatore Valenti scultore palermitano (1835-1903), Edizioni Librarie Siciliane, 1933, p. 63

[2] Mario Genco, Gente di Mare. 1. Dal Mediterraneo all’Oceano, Torri del Vento edizioni, Palermo 2016, pp. 102-103

Ubicazione: nell’emiciclo destro del cimitero di Santa Maria dei Rotoli, sez. 72

Una risposta a "Monumento a Carmelo Laganà"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: